Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
27 maggio 2009 3 27 /05 /maggio /2009 10:48



Un libro-inchiesta è appena stato pubblicato in Italia. “Evasori” descrive la diffusione dell’evasione fiscale nel paese. Un vero e proprio sport nazionale.

Roma,

La guardia di finanza ha annunciato questo giovedì la scoperta di 5.246 imprese di costruzione che hanno effettuato nel 2006 lavori di ristrutturazione senza dichiarare un solo euro di guadagno… questo nuovo esempio va ad arricchire il dibattito che anima attualmente la penisola che si interroga, come tutti i paesi industrializzati, sui metodi per lottare contro la frode fiscale.
A quanto ammonta in Italia? “Ogni anno cento miliardi di euro, equivalenti al 7% del PIL, vengono sottratti al fisco”, sostiene il giornalista economico Roberto Ippolito, in un libro molto documentato che gli ha richiesto un anno d’inchiesta. Titolo esplicito: Evasori.

Le cifre che propone “senza che siano mai state smentite” mostrano l’ampiezza del fenomeno. Certi fatti sono chiaramente assurdi. Due milioni di case nascoste al fisco, secondo fotografie aeree realizzate dal servizio del catasto. Tre milioni di persone lavorano in nero, senza bollettini di paga, né assicurazioni, né contributi. Un buon terzo dell’IVA non viene mai dichiarato. Nel porto di Napoli, il 60% delle merci - quasi tutte provenienti dalla Cina - sono sbarcate senza passare la dogana. A Lugano, i beni italiani versati nelle banche, sono stimati a 270 miliardi di euro. A Monaco sono domiciliati sette mila italiani, ma ben pochi vi risiedono. In Liguria, il 96% dei professionisti controllati dal fisco non è in regola. La provincia di Perugia conta 30.840 macchine di lusso, ma solamente 2.271 contribuenti dichiarano più di centomila euro di reddito….

Clienti fittizi

La creatività non ha limiti: un gioiellere di Genova ha venduto ogni 15 giorni due o tre Rollex agli stessi clienti fittizi domiciliati fuori dall’Europa. Un modo per non pagare l’IVA. A Brindisi un’agenzia d’interim ha assunto 430 persone senza aver compilato alcuna dichiarazione d’imposta. A Roma è il caso di due ditte di pulizie con 1.500 impiegati. A Treviso, un commerciante “indigente” agli occhi del fisco possiede possedeva uno yacht da 360.000 euro, una grossa BMW e tre appartamenti in affitto. A Roma, il “re dei frigoriferi” ha guadagnato, grazie a dei prestanome, 180 milioni di euro all’anno e possiede un splendido appartamento con terrazza. Ma non conosceva l’indirizzo del suo esattore. Senza contare il numero di pompe funebri che hanno sotterrato gratuitamente i loro clienti, a quanto risulta dai loro libri contabili.

E per quanto riguarda i registri delle camere di commercio, rivelano l’esistenza di 3.329 ristoranti senza tavoli, né cucina, 480 farmacie senza reparti, 555 lavanderie senza lavatrici e 17 società di taxi….senza taxi.
Tutto sembra fatto per incoraggiare questo fenomeno. In nome della “semplificazione amministartiva”, il governo di Silvio Berlusconi ha soppresso l’obbligo per i commercianti di tenere aggiornati i registri dei clienti e dei fornitori. È anche possibile emettere assegni fino a 12.500 euro senza doverne identificare il beneficiario. E nell’ambito del commercio, il 90% dei pagamenti si fa ancora in contanti, senza emissione di fattura o di scontrino.
Si capisce così la mole del lavoro che attende il governo, se vuole occuparsi della lotta alla frode fiscale.

Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

  • : Blog di maurizio
  • : Per tutti quelli che desiderano una informazione corretta fuori dagli schemi e per tutti quelli amanti della fotografia e della musica.
  • Contatti

Testo Libero

 <!-- BERLUSPUNCHBALL --><script type="text/javascript" src="http://aliendrawer.altervista.org/berluspunchball/flashobject.js"></script><div id="flashcontent"><strong>Se vedete questo testo ci sono problemi con la visualizzazione del BerlusPunchball<br /><br />If you see this text there are troubles to view BerlusPunchball</strong></div><script type="text/javascript">var fo = new FlashObject("http://digilander.libero.it/AlienDrawer/berluspunchball/berluspunchball.swf", "berluspunchball", "160", "300", "6", "#000000"); fo.addParam("wmode", "transparent"); fo.write("flashcontent");</script><!-- fine BERLUSPUNCHBALL -->

Archivi

Categorie